Skip to main content

Questo post contiene 2 note ed un video.

Una nota tecnica per truccare pelli problematiche di Francesca Pagliuca make up artist. Una nota personale di Tonia Capriello.

Bisogna sentirsi libere di mostrarsi sempre, con o senza trucco.
Con Francesca ho avuto la possibilità di capire come posso truccarmi
quando non mi sento abbastanza a mio agio con la mia pelle,
quando ho bisogno di parlare in pubblico per lavoro, per dei video che servono alla
mia attività o per servizi fotografici di personal branding.

Tutto è iniziato durante il corso di fotografia, mi sono fatta fotografare con i capelli arruffati e senza trucco, con le luci abbastanza decise che davano risalto a quello che è il mio volto realmente ora che ho quarant’anni suonati con grande orchestra a marzo 2018.
( Per leggere i commenti e vedere la foto di cui parlo cliccate qui -> https://www.instagram.com/p/BiJjvMflkWe/?taken-by=artigianatofotografico )

I segni sul mio volto sono la cartina geografica dei miei sentimenti più intensi.
Nella spaccata in fronte ci sono tutte quelle volte che non ho capito,
tutte le volte che ho dato spiegazioni all’inconcepibile;
nel solco laterale destro ci sono i sorrisi d’amore, di imbarazzo.
Nel solco laterale sinistro vicino alla bocca ci sono tutti i vorrei ma non posso;
ci sono anche i no, quelli veri e quelli falsi.
In quello sopra lo zigomo destro ci sono i sì lo faccio e chi se ne frega poi se sbaglio.
Sullo zigomo sinistro c’è tutto l’amore che ho ricevuto e quello donato senza riserve.
Nei solchi dell’occhio sinistro ci sono tutte le risate a crepapelle
in quelli dell’occhio destro le lacrime per i miei lutti.

Non potrei rinnegarli sono la mia storia che si è compiuta
e nei segni che si formeranno tutta la vita in divenire.
Questo riguarda la mia persona ed il mio percorso evolutivo,
ma c’è anche tutta una parte di me che spesso ha bisogno di
sentirsi adeguata a dei criteri comunicativi che oggi ci vogliono perfette, sorridenti, ottimiste, giusto o sbagliato, etico o forzato, possiamo essere quello che vogliamo quando vogliamo, senza paura, grazie agli strumenti che abbiamo a disposizione per truccarci
Da sole o facendoci aiutare da persone
che hanno più esperienza.
Vuoi sentirti bella sempre o quando vai ad un colloquio di lavoro o quando parli ai tuoi dipendenti,
qualunque sia il motivo, la libertà di sentirsi bene nei propri panni è fondamentale.

Per vedere il video tutorial che abbiamo girato in Artigianato Fotografico cliccate
sul link – > https://www.youtube.com/watch?v=V4FQBoMOdfc

Nota Tecnica di Francesca Pagliuca fondatrice di Karisma

Preparo la pelle con una base idratante.
Dopo aver steso bene il prodotto, utilizzo un primer a base di silicone così da riempire i segni lasciati dalle cicatrici.
Come base utilizzo un fondotinta prolonguwer il quale tiene a base la lucentezza e allo stesso tempo leviga la pelle.
Applicchiamo il fondotinta con una spugna picchiettando  il prodotto sulla pelle.
Se notiamo ancora qualche piccola imperfezione aggiungiamo dei correttori mediante l’utilizzo di un pennello.
Infine completiamo la nostra base con l’applicazione di una cipria ai minerali, utilizzando poco prodotto poichè vogliamo conservare una certa naturalezza che ci renderà luminose e fresche anche con l’effetto della luce solare.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=V4FQBoMOdfc&w=560&h=315]
Tonia Capriello

Author Tonia Capriello

More posts by Tonia Capriello