Skip to main content

L’autunno mi spoglia. Ho realizzato questo fotogramma in camera oscura con foglie di fiore di bouganville. I miei sentimenti in autunno sono sempre gonfi, pronti ad esplodere. Finisce sempre che dopo l’esplosione cose, persone, ricordi, decido di mandarli via, mi è necessaria come condizione quella di semplificare, buttare via cose che non hanno più senso, regalo in genere libri che mi sembravano importanti in un certo periodo, vestiti ed altre piccole cose. Lascio andare quei sentimenti di rabbia che mi fanno vivere affannata.  Il risultato è leggerezza. Sto bene dopo l’esplosione, aspetto l’inverno con poche cose, a braccia aperte e mani vuote per le nuove che mi inonderanno la vita. Mi preparo a vivere a pieno le persone che amo e quelle a cui voglio bene.
Amo l’autunno e voi?

Cos’è un fotogramma?

Definisco in modo semplice che il fotogramma è come una fotografia che prima nasce nella tua mente e poi fai con le tue mani senza macchina fotografica.
Il fotogramma è fatto di luce, di un’idea che si realizza in modo istantaneo.

Cosa uso per creare un fotogramma?
📍Degli oggetti in base alla mia creatività
📍Una luce (nel mio caso quella dell’ingranditore)
📍Della carta fotosensibile
📍Dei rilevatori (sviluppo,arresto,fissaggio)

[Ne avevo già parlato in un altro articolo (a questo link), ad ottobre dopo un laboratorio collettivo nella mia camera oscura.]

Se ti ho incuriosito e vuoi provare a farlo, puoi vedere altri fotogrammi sul mio profilo
-> instagram di artigianato fotografico <-
Se poi la tua curiosità va oltre e vuoi farlo di persona, ricorda che riuscirai a fare un’opera unica, nessun fotogramma è uguale ad un altro.

Puoi scrivermi per passare al mio studio e ti aiuterò a stampare la tua idea istantaneamente in camera oscura.

Dove / Contatti 

Tonia Capriello

Author Tonia Capriello

More posts by Tonia Capriello